Meningite C, donna in rianimazione a Bologna

BOLOGNA, 17 GIU – Un caso di meningite di tipo C è stato notificato oggi al Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl di Bologna. Colpita una donna di 71 anni, ricoverata attualmente in Rianimazione al Maggiore con prognosi riservata.

Immediate le misure di prevenzione. Tutti i contatti stretti della donna, poco più di una decina, sono stati rintracciati dagli operatori dell’Ausl, che hanno già provveduto a somministrare la terapia antibiotica prevista in questi casi. La situazione è monitorata dagli operatori del Dipartimento di Sanità Pubblica.

La vaccinazione per la meningite di tipo C è obbligatoria, secondo quanto previsto dal recente Decreto del Ministero della Salute sulla prevenzione vaccinale, per i nati dal 2012 in poi. In Emilia-Romagna attualmente è prevista l’offerta attiva della vaccinazione antimeningococcica C in età pediatrica e alle persone maggiormente a rischio. (ANSA)

Lorenzin: “Arrivano milioni di persone da Paesi con epidemie”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -