Parigi: candidata di destra aggredita in campagna elettorale, sviene

Nathalie Kosciusko-Morizet, ex ministra francese e candidata della destra alle legislative a Parigi, ha perso conoscenza per vari minuti stamani dopo essere stata aggredita da un passante mentre faceva campagna elettorale. La Kosciusko-Morizet, alle primarie sfida il candidato macronista Gilles Legendre, favorito.

L’ex ministra stava distribuendo volantini nel mercato di place Maubert, nell’elegante Quinto arrondissement, quando un uomo di una cinquantina d’anni ha tentato di colpirla al volto, gridando “bobo de merde” (una sorta di versione parigina dei “radical-chic”.), ha riferito una giornalista dell’Afp. Nkm, cercando di proteggersi, ha perso l’equilibrio, è caduta a terra e ha perso conoscenza per vari minuti, sotto un sole particolarmente caldo. Sono intervenuti i pompieri e la donna ha ripreso i sensi. Reggendosi la testa con le mani è salita sul camion dei vigili del fuoco ed è stata portata al vicino ospedale Cochin.

La procura di Parigi ha aperto un’inchiesta per “violenze volontarie” per la quale al momento non ci sono fermati. Un volontario della campagna di NKM, Jean-Baptiste Goulard, ha seguito nel metro l’uomo, sceso alla fermata successiva, Cluny-La Sorbonne, e ha raccontato alll’Afp di essere stato colpito anche lui. L’assalitore è poi riuscito a fuggire. La polizia ha preso il suo identikit. (fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -