Kyenge: “Chi nasce o cresce in Italia, è italiano. L’Italia è pronta”

Mentre al Senato esplode la polemica dopo l’approvazione da parte dell’assemblea all’inversione dell’ordine del giorno e anticipato l’esame del provvedimento sullo Ius soli rispetto a quello sui vaccini, Cecile Kyenge, ex Ministro dell’Integrazione del governo Letta, si dimostra pronta e decisa e non perde occasione per dimostrare il suo favore alla legge che darebbe diritto di cittadinanza incondizionato per tutte le persone nate nel Paese.

Il tweet

“Buongiorno Italia! Chi nasce e/o cresce in Italia, è italiano. L’Italia è pronta”: ha scritto la Kyenge sul suoprofilo Twitter. Poi aggiunge l’hashtag Italiaèpronta. Un commento che ha subito creato discussione con moltissimi utenti che si domandano: “Mi scusi una cosa, ma nel suo paese di origine c’è lo #iussoli ? No mi faccia capire. #coerenza”

In aula intanto la Lega espone cartelli di polemica: “Prima gli italiani”, “stop invasione”, “No ius soli”. Addirittura il senatore Volpi è stato espulso per un “vaff..” verso la presidenza. (il giornale)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -