Dall’Italia 300mila euro all’Unesco per una emittente radio in Sudan

Attraverso la firma di un accordo tecnico tra l’UNESCO e il Ministero dell’Informazione Sudanese, prende ufficialmente il via l’iniziativa “Promuovere lo sviluppo umano tra le comunita’ rurali sudanesi: supporto alle emittenti radio negli Stati dell’Est del Sudan”. Il progetto, finanziato dalla Cooperazione Italiana, per un’importo di 300.000 Euro, sara’ realizzato dall’Agenzia UNESCO in stretta collaborazione con la sede estera AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo) di Khartoum.

L’iniziativa mira a rafforzare le capacità delle radio comunitarie nelle aree rurali dell’Est Sudan, attraverso attivita’ di formazione, la produzione di nuovi contenuti e programmi radiofonici finalizzati all’educazione, a promuovere lo sviluppo umano e il senso civico delle comunita’ rurali, e, non da ultimo, a consolidare il network delle radio rurali.

Il Ministro per l’Informazione, Ahmed Bilal Osman, ha ringraziato il Governo e la Cooperazione Italiana per il generoso contributo e l’UNESCO per realizzarlo con alta professionalita’ aggiungendo che il Sudan guadagna progressivamente stabilita’ e pace anche grazie al contributo di iniziative del genere, il cui contributo italiano e’ assolutamente imprescindibile.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -