Viminale: “Roma deve fare la sua parte. Può accogliere 2000 migranti in più”

Era attesa la risposta del ministero degli Interni alla richiesta di moratoria sui migranti fatta ieri dalla sindaca Raggi. E stamattina è il quotidiano La Repubblica ad anticiparla. Poche polemiche molti dati, per dire che sì la situzione è difficile, ma tutte le città devono fare la propria parte, Roma compresa.

“Molte città sono in difficoltà, ma anche la Capitale deve fare la sua parte. L’ondata di sbarchi non si ferma: quest’anno ci dobbiamo preparare ad accogliere duecentomila migranti” si legge nella risposta pubblicata dal quotidiano del gruppo L’Espresso.

“Sappiamo delle tensioni che circolano”, si spiega, “ma purtroppo i numeri sono questi e tutti devono fare di più”. Nella risposta si citano quindi le quote con tutti i comuni italiani: “Stando alle quote concordate con l’Anci, la capitale con la sua provincia potrebbe ancora accogliere duemila rifugiati”.

Secondo il Viminale i numeri dovranno aumentare: “Milano e il suo hinterland può arrivare a 5000, Roma e provincia devono trovare posto a duemila migranti in più”.

Su La Stampa invece viene riportata un’indiscrezione relativa ai fondi presi da Roma:

Dal Viminale trapela, inoltre, lo stupore per l’inversione di rotta della sindaca di Roma, a fronte dell’impegno economico profuso dal governo per fronteggiare l’emergenza migranti. Nelle casse della capitale sono stati infatti versati, tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017, 2 milioni e 340 mila euro. Si tratta del Bonus Gratitudine di 500 euro a migrante per i Comuni (2600 Comuni su 8000) che hanno aperto all’accoglienza dei profughi. E ancor prima, nell’autunno del 2016, sempre il governo aveva elargito all’amministrazione comunale capitolina un contributo straordinario di mezzo milione di euro.

Ieri la sindaca Raggi ha inviato una lettera al prefetto:

“Roma è sottoposta ad una forte pressione migratoria. Così non si puo’ andare avanti. Dal primo giorno del nostro insediamento- aggiunge- abbiamo lavorato pancia a terra sulla questione immigrazione. Con la Prefettura c’è un ottimo rapporto di collaborazione e di confronto su una tematica così complessa. L’emergenza accoglienza è una delle tante che abbiamo ereditato. Un’emergenza- spiega- aggravata anche dall’inerzia di chi negli anni si sarebbe dovuto occupare dell’assistenza dei migranti”.

romatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Viminale: “Roma deve fare la sua parte. Può accogliere 2000 migranti in più””

  1. ma non si potrebbe lavorare per non farli venire?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -