Turchia, Erdogan: il Centro culturale Ataturk a Taksim sarà demolito

Ruspe sui simboli laici – Il Centro culturale Ataturk, uno dei simboli di piazza Taksim a Istanbul, verrà demolito e sostituito da una “opera d’arte più bella”. Lo ha annunciato il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ospitando a un iftar – il pasto serale che rompe il digiuno nel mese sacro islamico del Ramadan – la comunità culturale e sportiva. L’edificio, definito da Erdogan “assolutamente brutto”, ha ospitato concerti ed eventi culturali dall’inizio degli anni Settanta, ma è chiuso ormai da una decina d’anni, in attesa di un progetto di recupero. Nel 2013 era diventato un’icona delle proteste di Gezi Park, quando era stato occupato dai manifestanti, che lo avevano coperto di bandiere e striscioni di protesta contro Erdogan.

Il presidente turco ha sostenuto che il nuovo progetto è pronto, senza specificarne i dettagli. In passato, era circolata l’ipotesi di sostituire la struttura con una moschea, suscitando forti proteste. ansamed



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -