Lampedusa: Nicolini impegnata in un frettoloso repulisti «a mia tutela»

La sindaca e il repulisti «a mia tutela»

Non ha il tempo di ringraziare né Zambito né centinaia di amici ed estimatori che inviano messaggi la ex sindaca. Si affaccia per un istante dalla porta del suo ufficio al municipio di Lampedusa. Telegrafica:

«No, non ho tempo di replicare a Martello. La mia priorità adesso è un’altra. È svuotare la stanza e fotocopiare carte a mia tutela».

E infatti copia su pendrive i file del computer, cancella documenti e corrispondenza privata, fotocopia interi faldoni e ne cestina altri. Un repulisti fatto con l’ansia di non consegnare pezzi di vita propria a chi succede. Sintomo di una diffidenza che sfocia nell’istinto dell’autotutela. Preoccupata da come carte e impegni di questi anni potrebbero essere malamente interpretati. (corriere)

Troppo tardi. Il contratto con Soros è ormai di dominio pubblico



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -