Libico in stato confusionale spara colpi di pistola a Padova

E’ un libico il nordafricano che ha sparato due colpi di pistola in aria in una via di Padova e per questo fermato e portato in caserma dai carabinieri che l’hanno poi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e procurato allarme. Si tratta Bechir Ouertani, 39 anni, residente a Padova, regolare, con il permesso di soggiorno in fase di rinnovo, e con un precedente per droga.

Dagli accertamenti svolti dall’Arma non risulta che il libico abbia rapporti con ambienti religiosi estremisti ed anche la perquisizione domiciliare non ha fatto emergere nulla che lo collochi vicino a frange terroristiche. L’ uomo non ha saputo spiegare il motivo del gesto, ma è apparso in stato confusionale. A chiamare il 112 sono stati dei cittadini.

Quando i carabinieri l’hanno accerchiato e intimato di gettare a terra l’arma, hanno approfittato di un attimo di disattenzione, per saltare addosso al libico e immobilizzarlo. L’uomo è stato portato in carcere in attesa del processo con rito direttissimo. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -