Immigrato in metro senza biglietto, schiaffi e pugni a dipendente Atm

Mezzanino Cairoli M1 | Milano – E’ entrato dai tornelli senza biglietto, e – notato dal dipendente Atm presente al momento sul posto – ha scatenato prima una lite verbale e poi un’aggressione fisica contro di lui. E’ successo in largo Cairoli, presso la fermata della linea rossa (M1), a livello del mezzanino, verso le due del pomeriggio di martedì 30 maggio.

Protagonista è un egiziano di 46 anni, mentre la vittima è un italiano di 32. Quella che doveva essere una semplice richiesta di esibire il documento di viaggio si è trasformata così in un episodio di violenza. Che poteva avere conseguenze anche peggiori. Alla domanda del biglietto, l’egiziano ha reagito inveendo contro il dipendente dell’azienda di trasporti. Poi, all’improvviso, gli ha tirato qualche schiaffo e gli ha sferrato un pugno.

Immediato l’intervento dei sanitari del 118, così come di una volante della polizia: l’aggressore è stato indentificato ed entrambi sono stati portati all’ospedale San Giuseppe (in codice verde) per medicare le ferite.

milanotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -