Merkel: “L’Europa deve prendere il proprio destino nelle sue mani”

Angela Merkel dice che la Germania non può più contare sull’America di Donald Trump

 

L’Europa “deve prendere il proprio destino nelle sue mani”, deve “lottare”, perchè “i giorni in cui potevamo fare pieno affidamente gli uni sugli altri stanno finendo. L’ho sperimentato negli ultimi giorni”. E’ quanto ha detto oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel in un comizio elettorale tenuto a Monaco di Baviera, all’indomani del vertice del G7 a Taormina.

Proprio oggi, la Frankfurter Allgemeine Zeitung ha riferito di un “piano ambizioso” della cancelliera per avere un’Unione europea politicamente ed economicamente più forte e indipendente. Un piano basato su tre pilastri: la questione dei profughi, con la conseguente stabilizzazione della Libia; una politica di difesa comune più indipendente, con il via libera al ministro della Difesa Ursula von der Leyen di sostenere una maggiore cooperazione tra gli eserciti europei; e infine il futuro dell’Unione economica e monetaria.

“Noi europei dobbiamo veramente prendere il nostro destino nelle nostre mani – ha aggiunto – dobbiamo lottare per il nostro destino”. Ieri, al termine del G7, Merkel ha definito “molto difficili, per non dire insoddisfacenti” i risultati dei colloqui tenuti da “sei contro uno”, ossia il presidente americano Donald Trump.(con fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -