Immigrato rapina una 70enne, poi si denuda e tenta di violentarla. Arrestato

FOGGIA, 24 MAG – Un immigrato – forse di colore secondo la prima testimonianza resa dalla vittima agli agenti della Squadra Mobile di Foggia – ha aggredito un’anziana di 70 anni e dopo averle portato via la borsa, la collana e il cellulare si è denudato e ha tentato di violentarla. La donna è stata aggredita mentre si trovava nei pressi di casa sua, a borgo Mezzanone, un borgo a circa 13 chilometri da Foggia.

L’anziana ha attirato l’attenzione di alcune persone che sono accorse in suo soccorso, mentre l’aggressore fuggiva. In preda allo choc è stata trasportata al Pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Foggia dove i sanitari hanno stilato una prognosi di 25 giorni per trauma contusivo. Gli agenti della squadra mobile indagano l’uomo, che è stato arrestato, per violenza sessuale e rapina.(ANSA).

L’insulto di Bergoglio agli italiani



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -