Milano: parte il corteo immigrofilo con salvagenti, gommone e bandiere rosse

 

E’ partito dai bastioni di Porta Venezia, a Milano, il corteo ‘Insieme senza muri’, la manifestazione organizzata a sostegno dei migranti. Migliaia di persone si sono presentate all’appuntamento che ha sollevato polemiche politiche soprattutto dopo l’aggressione di giovedì sera nel mezzanino della Centrale, dove un 20enne ha accoltellato un poliziotto della Polfer e due militari durante un controllo dei documenti. Per questo il governatore Roberto Maroni aveva chiesto la cancellazione dell’iniziativa.

In corteo centri sociali, personalità politiche, associazioni culturali e gruppi che lavorano per l’integrazione degli extracomunitari. La marcia per i migranti raggiungerà piazza della Repubblica, i Bastioni di Porta Nuova, viale Crispi, i Bastioni di Porta Volta, e si concluderà in piazza del Cannone, dove è stato allestito un palco per gli interventi finali e un concerto.

In testa al corteo della marcia pro migranti che si sta svolgendo a Milano ci sono Emma Bonino e il sindaco di Milano Giuseppe Sala con la fascia tricolore e la mamma Stefania. Con loro sotto alla striscione della manifestazione anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori. Tra le personalità che sfilano c’è Maurizio Landini il segretario della Fiom, il deputato del Pd Emanuele Fiano. In corteo sta sfilando anche un gommone simbolo del viaggio che affrontano i migranti per arrivare sulle coste italiane. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -