Pd, magliette gialle nelle zone del sisma “operazione vergognosa”

ANCONA, 16 MAG – ”Un’operazione vergognosa, un’indecenza”. Sinistra Italiana, Possibile, e Rifondazione Comunista delle Marche insorgono contro l’idea lanciata dal segretario Pd Matteo Renzi di mandare domenica prossima le “magliette gialle” a ripulire le zone del terremoto. ”In questo lungo arco di tempo – afferma un comunicato – abbiamo evitato di alzare i toni della polemica, perché pensiamo che i problemi seri e i drammi meritino risposte concrete e rispetto. Ma davvero la misura e colma”.

Il segretario del Pd Renzi ”mobilita i propri militanti, per fare quello che i presidenti del Consiglio del Pd (Renzi e Gentiloni) e il Commissario straordinario nominato praticamente dal Pd medesimo, non hanno fatto per mesi. Quel partito governa il Paese, governa tutte le Regioni coinvolte dal sisma sui due versanti dell’Appennino. In quelle realtà, dopo quasi un anno, in molti casi non si è mosso nulla, non c’è traccia delle ‘casette’ provvisorie per le abitazioni, né per le attività produttive”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -