Renzi: avevo detto se perdo lascio e ho lasciato. Riparto da zero

“Avevo detto: se perdo lascio. E ho lasciato. Avrei preferito evitare di perdere il referendum, ma mi è servito a ripatire da zero e a ricordare che si fa politica per le idee, non per una poltrona”. Così il segretario del Pd, Matteo Renzi, alla trasmissione L’Arena di Massimo Giletti.

“Tornare a vivere la quotidianità ti aiuta anche a cambiare le parole d’ordine. Prima parlavo di leggete elettorale e di riforma costituzionale, adesso parlo di lavoro, di casa di festa della mamma”.”Dal punto di vista umano sono stati mesi impressionanti. Io ho lasciato tutto, sono ripartito come un privato cittadino, senza immunità, senza vitalizi, come è giusto che sia. Avrei evitato, però è bello – ha detto Renzi -. E’ bello ripartire”.

“Quello che a me è servito è stato ripartire e tornare a fare quello che facevo prima, ritornare in bicicletta in mezzo alla gente. E’ importante ricordarsi che fai politica per una idea e non per una poltrona. Io avevo detto: se perdo lascio. Ho lasciato. E’ stata una battaglia molto bella per il Paese, secondo me, perché si è fatto una grande discussione, adesso tornare a vivere la quotidianità ti aiuta anche a cambiare le parole d’ordine”. ASKANEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -