Padova: maghrebino entra dalla finestra e violenta una 23enne, arrestato

Un maghrebino di vent’anni è stato arrestato dalla squadra mobile di Padova con l’accusa di aver aggredito e violentato una ragazza di 23 anni, entrando in casa sua da una finestra. E’ stata la giovane, che conosceva di vista il suo aggressore, a chiamare il 113 in lacrime denunciando di aver subito una violenza sessuale.

Secondo la ricostruzione della polizia l’indagato, che potrebbe essere di nazionalità tunisina, conosceva la vittima perché talvolta era stato ospite di alcuni magrebini che vivono in un appartamento accanto a quello della ragazza, nel quartiere di Voltabarozzo. L’altra notte ha iniziato a bussare sulla persiana della finestra della giovane, sempre più insistentemente, svegliandola. La donna ha così aperto la finestra, ma in quel momento lo straniero è balzato all’interno, e dopo averla picchiata l’ha chiusa in una stanza. Dopodiché le avrebbe usato violenza.

La 23enne è stata medicata in ospedale. Gli agenti si sono messi sulle tracce dell’aggressore, e alcune ore più tardi – sulla base della descrizione della vittima – lo hanno individuato a una fermata d’autobus, e l’hanno fermato sottoponendolo a fermo di polizia per violenza sessuale.

Il giovane, che nonostante si fosse sempre detto minorenne nel corso di precedenti controlli di routine, è risultato essere un maggiorenne, irregolare nel Paese. Si trova nel carcere di Padova, in attesa della convalida del fermo. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -