Renzi: siamo democratici perché crediamo nell’idea del mondo globale

LA CUPOLA E L’INDOTTRINAMENTO DEI POPOLI

Obama: “Io, Matteo (Renzi) e altri abbiamo parlato di come potremo creare una rete efficace di attivisti globali, sia nella politica, che nel mondo delle imprese, nel giornalismo, o che lavorino nelle Ong e dare loro strumenti, formazione e fondi per essere sempre piu’ efficaci

RENZI – “Obama è veramente il riferimento dei democratici a livello mondiale“.

È quanto afferma il segretario del Pd, Matteo Renzi in un colloquio con il Corriere della sera dopo il suo incontro con l’ex presidente degli Stati Uniti in visita a Milano.

Obama, che ha annunciato l’intenzione di far partire da Chicago un’iniziativa globale “sulla quale ha chiesto esplicitamente il coinvolgimento dei democratici italiani” ha spiegato Renzi

“ci chiede una mano con l’obiettivo di far crescere dal basso una generazione di nuovi leader, che sposi il globale con il locale, cioè i grandi temi con la capacità di agire concretamente ed abbracci in modo ottimista le nuove tecnologie senza negare i probemi che comportano. Abbiamo già avviato i contatti, manderemo alcuni dei nostri a Chicago”.

“Nei prossimi mesi, oltre a fare il segretario del Pd – ha proseguito Renzi – mi occuperò di questo: la nostra idea di millenians in direzione del passaggio della torcia a una nuova generazione in politica va proprio nella direzione indicata da Obama. Siamo democratici, o democrats, perchè crediamo in una certa idea del mondo globale. Quidi i cambiamenti climatici, ma anche la sostenibilità alimentare, l’identità, i diritti sociali”. (ovvero l’agenda 21 dell’ONU, spiegata in questo video)

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -