Indottrinamento, Tajani: la coscienza europea si forma su banchi scuola

Tutte le peggiori dittature hanno sempre indottrinato i giovani. La UE non fa eccezione.

 

“La coscienza europea si forma e si trasmette prima di tutto sui banchi di scuola, e non a caso sono i nostri giovani i più convinti europeisti. Io stesso sono cresciuto nell’esempio e nel culto delle radici della tradizione europea i particolare grazie a mia madre, che fu insegnante di greco e latino”.

Così il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani in una lettera di ringraziamento ai presidi e ai professori di tutti gli istituti scolastici dell’Unione europea in occasione del 9 maggio, festa dell’Europa.

“L’Europa è prima di tutto una visione della vita e dell’uomo. E’ molto di più di un mercato o di una moneta”, scrive Tajani, ricordando come “la nostra civiltà si è forgiata con secoli di scambi, mescolanze di pensiero, dialettica di idee, arte e scienza”.

Il presidente del Parlamento europeo evidenzia inoltre come “la missione della scuola” sia “quella di tramandare la nostra identità europea, per scongiurare guerre e salvaguardare i nostri valori“.

ANSA Europa

Povertà infantile in Europa (mentre i tecnocrati si preccupano dell’indottrinamento ideologico)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -