Di Maio: “aperti a fare una legge elettorale col Pd”

“Siamo aperti a fare una legge elettorale col Pd che è il partito di maggioranza in parlamento. Non perchè il Pd abbia la credibilità per governare, ma perchè serve oggi una legge elettorale che dopo le prossime elezioni politiche permetta di governare i Paese e realizzare il proprio programma”.

Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera, intervistato da Lucia Annunziata a su Rai3 rinnova l’appello dei 5Stelle al Pd per lavorare insieme.

Una “legge che eviti inciuci e accordi”, chiede, “la base e il legalicum, dica il Pd cosa vuole cambiare, parliamone e poi portiamola in Commissione. La nostra proposta prevede premi alla lista al 40% e soglie di sbarramento a 5%””.

Ma, chiarisce, “per noi è impensabile il premio alla coalizione, senno si ripropongono le grandi ammucchiate. A Renzi e al Pd diciamo: scegliete se fare una legge per il Paese o per Alfano, Casini, Berlusconi e quelli che vogliono rientrare a tutti i costi in Parlamento”. askanews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -