Usa, la Camera approva l’abolizione dell’Obamacare: vittoria di Trump

La Camera statunitense ha approvato la riforma sanitaria voluta dai repubblicani per cancellare e sostituire ampie parti dell’Affordable Care Act di Barack Obama. I favorevoli sono stati 217; per approvarla, erano necessari 216 dei 238 voti repubblicani; tutti contrari i democratici. Fondamentale, per ottenere un numero di voti sufficiente, è stato l’inserimento di un emendamento che garantisce 8 miliardi di dollari supplementari alla copertura dei costi assicurativi per le persone con condizioni mediche preesistenti, al centro del dibattito delle ultime settimane, approvato dal presidente Donald Trump.

Obamacare: i soldi finivano nelle tasche dei democratici sani come pesci

L’esito al Senato non è scontato, visto che l’American Health Care Act scontenta molti senatori  democratici, secondo cui gli 8 miliardi non saranno sufficienti per garantire alle persone con condizioni mediche preesistenti di trovare sul mercato polizze a prezzi accessibili.

Trump: assicurazione sanitaria per tutti



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -