Lotta alle “Fake news”, Boldrini si autoassolve: “Non è censura”

La Commissione Internet istituita presso la Camera dei deputati “presto avvierà un’indagine conoscitiva sulle fake news, per fare chiarezza su un fenomeno che sta danneggiando la società”. Lo ha annunciato la presidente della Camera, Laura Boldrini, aprendo a Montecitorio il convegno “#Bastabufale. Impegni concreti”.  (Allora speriamo di vedere qualche cambiamento in Rai e sui grandi media di regime)

( LETTERA APERTA alla signora Laura Boldrini del Prof. Augusto Sinagra)

Un’iniziativa per la quale Boldrini ha ricevuto diverse critiche, sul web ma anche da esponenti politici che l’hanno accusata di voler censurare la rete. E allora tiene a precisare: “Non ho mai messo in atto, e mai lo farò, azioni che vadano a fare censura. Chi in modo pretestuoso dice questo, dice il falso. Censurare sarebbe stato nascondere, oscurare il fenomeno. Non può chiamarsi censura accendere i riflettori su una questione che danneggia tutti: questo deve essere chiaro una volta per tutte”. Perché “le fake news mettono a rischio un diritto fondamentale, informarsi correttamente” e “sono un fattore potente di destabilizzazione, di inquinamento del dibattito pubblico: non occuparsene sarebbe omissione“. (askanews)

Lo diceva anche Mussolini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -