Migranti, Ong straniere rifiutano di presentarsi alla Commissione Difesa del Senato

Tre Ong straniere hanno rifiutato l’invito della Commissione Difesa del Senato a partecipare a un’audizione per chiarire chi siano i loro finanziatori, mentre il caso del Procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, sui possibili legami tra Ong e scafisti finisce sul tavolo del Csm e arriva a dividere il governo, con il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, che dà ragione “al cento per cento” al pm siciliano perché ha posto una questione vera”.

Il presidente della commissione, l’esponente del Pd Nicola Latorre, ha spiegato a Radio 1 che alcune Ong operanti nel Mediterraneo nel soccorso dei migranti e nel loro trasporto in Italia hanno declinato la richiesta di presentarsi a Palazzo Madama per fornire la loro versione dei fatti. “Ci concentriamo sui finanziamenti alle Ong: tre di queste, di origine tedesca, non hanno accettato il nostro invito ed è un motivo di preoccupazione. Le altre insitono sulla liberalità che ispira i loro finanziatori, così noi insistiamo nel chiedere chi siano questi finanziatori“.

Ora si attende la prossima settimana, quando Latorre concluderà le audizioni con due rappresentanti delle Ong, i procuratori di Catania e Siracusa, il rappresentante di Mare Sicuro e il capo della Guardia Costiera. “All’inizio della settimana successiva consegneremo al governo e al Parlamento il frutto del nostro lavoro”, ha concluso Latorre.

Alfano: “Ipocrita chi si indigna a comando”

“Tutti coloro i quali devono sapere sanno che questo rischio c’è”, ha affermato Alfano a Taormina, “ha il cento per cento di ragione lui. Sono degli ipocriti e dei sepolcri un po’ imbiancati tutti quelli che si indignano a comando. Cioè, se i magistrati dicono delle cose che a loro piacciono, allora i magistrati possono parlare. Se dicono cose che a loro non piacciono, i magistrati devono stare zitti”.

“bisogna anche capire come fanno alcune Ong, e non tutte, neanche la mia è una generalizzazione, a spendere tutti questi soldi solo con i finanziamenti dei sostenitori. Boh, vediamo. Bisognerà accertarlo e spero che siano alcune, e non una sola, le Procure che lavorano su questo”. AGI



   

 

 

1 Commento per “Migranti, Ong straniere rifiutano di presentarsi alla Commissione Difesa del Senato”

  1. Salvatore Emanuele

    Loro rifiutano di presentarsi, quando loro si presenteranno da voi mandateli via al confine nautico

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -