Sfonda la porta di casa della ex, arrestato 32enne del Burkina Faso

REGGIO EMILIA, 29 APR – Ha sfondato la porta di casa dell’ex compagna, dove c’erano anche i due figlioletti della coppia, aggredendola perché rifiutava le sue richieste sessuali. Un 32enne del Burkina Faso è stato arrestato la scorsa notte dalla polizia a Reggio Emilia per violazione di domicilio aggravata; la vittima è una connazionale di 26 anni.

Gli agenti sono intervenuti sulla base di una segnalazione al 113. Al loro arrivo il giovane appariva in forte stato di agitazione e con un’ambulanza del 118 è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale per un consulto psichiatrico. Poiché non sono stati rilevati i presupposti per un trattamento sanitario obbligatorio (Tso), è stato arrestato. Sono in corso le procedure per il suo allontanamento dall’Italia: il permesso di soggiorno, scaduto, non gli è stato rinnovato per i numerosi precedenti di polizia a suo carico. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -