Roma: 20enne trascinata dietro i cassonetti e violentata

Roma – Stupro Castro Pretorio, 20enne violentata in via XX Settembre

Una violenza sessuale, brutale, a Castro Pretorio. E’ quanto successo nei pressi di via XX Settembre dove una ventenne, in stato di choc, ha raccontato agli agenti degli equipaggi della Polizia di Stato giunti in suo soccorso di essere stata bloccata per le spalle, trascinata dietro ai cassonetti della spazzatura e toccata nelle parti intime.

La ragazza, con non poche difficoltà, è riuscita anche a fornire una dettagliata descrizione di due persone dai tratti asiatici, ai poliziotti intervenuti.

Uno dei due, quello che materialmente l’aveva strattonata e palpeggiata, è stato individuato dalle pattuglie del commissariato Esquilino e Castro Pretorio poco dopo, in via Magenta, mentre camminava frettolosamente per allontanarsi dal luogo. Bloccato, è stato condotto negli uffici di Polizia, dove la giovane lo ha riconosciuto e indicato quale autore materiale dell’aggressione.

Per le cure della donna, visibilmente provata, è intervenuto il personale del 118, al fine di effettuare il prescritto protocollo in casi di violenza sessuale. L’uomo, sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici è stato arrestato con l’accusa di “violenza sessuale in concorso” e condotto presso il carcere di Regina Coeli. Caccia al complice.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -