In Germania 950 fondamentalisti islamici, molti non possono essere espulsi

sostenitori dell’Isis in Germania

BERLINO, 22 APR – In Germania vivono oltre 100 persone ritenute “pericolose” dagli esperti della Sicurezza, e “obbligate a lasciare il paese”. Lo scrive la Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung, secondo un’anticipazione. Oltre il 30% è di origine turca.

Dall’inizio dell’anno solo 13 estremisti islamici sono stati espulsi, 7 dei quali provenivano dalla Tunisia, come Anis Amri, l’attentatore del mercatino di Natale di Berlino. In realtà, attualmente, in Germania, i soggetti classificati come “pericolosi” o comunque “rilevanti” nella scena del fondamentalismo islamico sono 950, ma due terzi di loro non possono esser mandati via, perché cittadini tedeschi. Dei rimanenti, solo un terzo presenta i requisiti indispensabili per l’espulsione. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -