Sul bus con coltello, ghanese già espulso minaccia poliziotti e controllori

Con l’accusa di violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di indicazioni sulla propria identità e porto abusivo di arma da taglio la Polizia ha arrestato a Palermo John Ephraim, 44 anni, ghanese senza fissa dimora. Ieri pomeriggio l’uomo si è reso protagonista di un’aggressione ai danni del personale dell’Amat, l’azienda di trasporto pubblico urbano, dopo essere stato sorpreso a bordo di un autobus cittadino senza titolo di viaggio.

Intervenuti sul posto, gli agenti sono riusciti a convincere il cittadino straniero a scendere dal mezzo, ma, una volta in strada, si è rifiutato di fornire le proprie generalità e si è scagliato contro i poliziotti per guadagnare la fuga.

Immediatamente bloccato, è stato trovato in possesso di un coltello nascosto nella tasca dei pantaloni. Per l’extracomunitario sono così scattate le manette. Dai controlli in Questura è emerso che il ghanese aveva diversi alias e svariati decreti di espulsione. (Loc/AdnKronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -