Parigi, sparatoria agli Champs Elysees: ucciso un agente

Ancora terrore a Parigi. Un poliziotto e l’aggressore sono rimasti uccisi sugli Champs Elysees, secondo quanto annunciato dalla tv BFM. Un’evacuazione è in corso, elicotteri volteggiano sulla zona, la polizia chiede attraverso i media a tutti i parigini di evitare la zona.

L’attacco, a colpi di kalashnikov (“una sparatoria violenta”, secondo i primi testimoni), è avvenuta davanti a uno negozio di “Marks & Spencer”, grande magazzino britannico, intorno 21:00 vicino alla stazione della metropolitana Franklin D.Roosevelt. A quanto si apprende, un terrorista sarebbe fuggito in un garage vicino. L’operazione di polizia è ancora in corso.

L’attentatore sarebbe in fuga armato di kalashnikov

Sono visibili cecchini sui tetti, mentre un paio di elicotteri volteggiano a bassa quota. Chiuse le stazioni della metropolitana dell’area.

Fonti vicine alla polizia: sparatoria sugli ChampsElysees è con molta probabilità terrorismo.

Il porta voce del ministro dell’interno dice che i poliziotti sono stati presi di mira



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -