Sindaco del bresciano scrive all’Anas: il ponte potrebbe cedere

Condividi

 

MILANO, 18 APR – Il ponte della strada statale 42, nel tratto che collega Ponte di Legno con il passo del Tonale “è pericoloso e potrebbe cedere”. Lo ha spiegato il sindaco di Ponte di Legno, località turistica sulle alpi bresciane, Aurelia Sandrini, che da tre anni scrive all’Anas per segnalare le condizioni della struttura, realizzata nel 1980, senza ottenere nessuna risposta.

“L’Anas di Milano non solo non ha mai risposto alle nostre lettere, ma senza contattare l’amministrazione ha mandato una ditta – ha raccontato il sindaco – che dopo aver visto la situazione ha pensato bene di posizionare un tronco di legno sotto il ponte, come puntello”. Anche dopo quell’intervento però all’amministrazione non è chiaro quale sia la situazione della struttura, se è a rischio crollo o meno: “Ma noi pensiamo che il ponte sia pericoloso e che potrebbe crollare”. Dalle foto scattate dall’amministrazione il ponte appare con la struttura di cemento consumata, tanto che è visibile la parte in acciaio. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -