La Germania difende il suo surplus commerciale “serve un euro piu’ forte”

La Germania ha preparato la difesa del suo attuale surplus commerciale in un documento redatto in vista dei colloqui internazionali che si terranno questa settimana a Washington, quando probabilmente si troverà ad affrontare pressioni da parte degli Stati Uniti per ridurre l’avanzo.

Nel documento, di otto pagine, i ministeri delle Finanze e dell’Economia tedeschi sostengono che l’attuale surplus, pari all’8,3% del Pil lo scorso anno, è il risultato di decisioni societarie basate sul mercato.

“La Germania non usa strumenti protezionistici”, spiegano i ministeri nel documento, sottolineando che le diverse politiche monetarie di Unione Europea e Stati Uniti hanno esacerbato gli squilibri a livello di bilancia commerciale.

“La crescita economica nella zona euro e l’andamento dell’inflazione potrebbero incoraggiare la Bce ad avviare la normalizzazione della politica monetaria”, spiegano i ministeri nel documento, del quale Reuters è riuscita a ottenere una copia.

Un euro più forte ridurrebbe automaticamente il surplus commerciale“.

I funzionari del G20 si incontreranno a margine della conferenza del Fmi e della Banca Mondiale che si terrà a Washington da giovedì a domenica. REUTERS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -