Bolzano: rissa con spranghe e coltelli al centro profughi, già liberi gli 8 arrestati

BOLZANO. È stata rinviata al prossimo 20 giugno l’udienza del processo per direttissima a carico degli otto stranieri arrestati per la rissa al Centro profughi di Bolzano nella notte tra domenica e lunedì. Gli avvocati difensori, nominati d’ufficio – scrive altoadige.gelocal.it – hanno chiesto del tempo per ricostruire la dinamica dei fatti e le eventuali responsabilità degli arrestati che, nel frattempo, sono stati rimessi in libertà.

La rissa scoppiata al Centro di accoglienza aveva visto due fazioni fronteggiarsi con coltelli, mazze da baseball, bastoni, spranghe e un estintore: quattro le pattuglie della Squadra volante intervenute con il supporto di due auto dei Carabinieri della compagnia di Bolzano e due della Guardia di finanza.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -