Referendum Turchia, proteste dell’opposizione “possibili brogli”

Il Consiglio elettorale supremo turco (Ysk) ha annunciato che anche le schede votate senza timbro ufficiale vengono conteggiate nel referendum costituzionale sul presidenzialismo, a meno che non venga provato un loro impiego fraudolento. La decisione è arrivata dopo che diversi votanti hanno segnalato che erano state consegnate schede senza timbro. In passato, queste venivano considerate nulle. Protesta delle opposizione: “Possibili brogli”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -