Gli Usa sganciano una bomba di 10 tonnellate in Afghanistan

Gli Stati Uniti hanno sganciato una bomba sull’Afghanistan orientale, nella zona di Nangarhar, con l’obiettivo di colpire l’Isis. Lo rende noto la Cnn citando fonti militari Usa.

Si tratterebbe di una cosiddetta bomba MOAB, progettata per penetrare i bunker, la madre di tutte le bombe, che pesa quasi 10 tonnellate e ha la forza di distruggere tutto nel raggio di centinaia di metri.

La bomba GBU-43  è stata sganciata da un jet MC-130.

Sarebbe la prima volta che viene utilizzata in combattimento. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -