Genitori vietano relazione con ragazza italiana, 16enne Sri Lanka si uccide

VICENZA, 11 APR – Un ragazzo di 16 anni ha ingerito del liquido corrosivo, soda caustica, ed è morto in ospedale a Bassano del Grappa (Vicenza) dopo alcune ore di agonia. Si tratterebbe di suicidio: pare che il giovane, originario dello Sri Lanka, avesse una relazione con una ragazza italiana, sua coetanea, osteggiata dalla famiglia di lui.

I genitori avrebbero vietato al figlio di vedere e frequentare la ragazza adducendo il fatto che lo stesso era minorenne e che fino ai 18 anni non si poteva impegnare sentimentalmente. Ma, soprattutto, perché la sua religione non tollerava dei rapporti con giovani di altre culture. A soccorrere il figlio sono stati gli stessi genitori; al suo arrivo in ospedale le condizioni del ragazzo erano già gravissime per le lesioni interne riportate e la morte è sopraggiunta dopo un paio d’ore. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Bassano del Grappa. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -