Narcotraffico e frode bancaria: latitante messicano arrestato a Firenze

La Polizia di Stato ha catturato a Firenze, Tomas Jesus Yarrington Ruvalcaba, 60 anni, latitante dal 2012, condannato a 2 ergastoli e ricercato in campo internazionale dagli Stati Uniti d’America per associazione per delinquere, traffico internazionale di stupefacenti, riciclaggio, frode bancaria, evasione fiscale e false attestazioni in atti destinati alla Pubblica Autorità.

Il latitante è stato un politico messicano, in passato esponente del “Partito Rivoluzionario Istituzionale”, che dal 1999 al 2005 ha ricoperto la carica di Governatore dello Stato del Tamaulipas. A partire dal 1998, approfittando delle cariche istituzionali ricoperte, avrebbe percepito cospicue tangenti dai narcotrafficanti messicani, riconducibili prevalentemente al noto “Cartello del Golfo”, agevolandoli, in cambio, nell’esportazione di ingenti quantitativi di cocaina e marijuana negli Stati Uniti d’America.

Le investigazioni per la localizzazione e la cattura del latitante, condotte dal Servizio Centrale Operativo con la collaborazione della Squadra Mobile di Cosenza, nonché con il supporto della Squadra Mobile di Firenze e del Servizio Polizia Scientifica, sono state avviate lo scorso febbraio in seguito alle informazioni fornite dal Department of Homeland Security per il tramite del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia. ASKANEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -