Boldrini: “la povertà culturale fa attecchire i populismi”

ROMA, 5 APR – “La diffusione del sapere è essenziale, oggi più che mai, anche alla solidità democratica di un Paese, perché è uno dei pochi argini alle possibili manipolazioni dell’opinione pubblica. Che passa per le notizie false, ed anche per le correnti di odio che esse generano, avvelenando il dibattito collettivo.

Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini all’incontro a Montecitorio sul tema ‘Tullio De Mauro, alfabeto civile: i pensieri e le parole’, in memoria dell’ex linguista che ha definito “un uomo delle istituzioni” impegnato “nel contrasto all’insufficienza culturale che caratterizza il nostro Paese”. Secondo Boldrini, “è proprio la povertà culturale che permette poi, come sta accadendo oggi, ai populismi di attecchire. Non esistono soluzioni semplici a problemi complessi e le persone che sono in possesso di strumenti culturali lo capiscono facilmente. Purtroppo i dati sull’istruzione in questo Paese sono drammaticisi”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -