Venezia: No nuovi kebab e pizza al taglio

VENEZIA, 3 APR – La Giunta comunale di Venezia ha approvato una delibera che limita l’esercizio di attività non compatibili “con le esigenze di salvaguardia del decoro e delle tradizioni di Venezia”: nel mirino le attività di vendita e di produzione di prodotti alimentari nelle aree di maggiore afflusso turistico della città storica e delle isole di Murano e Burano, “le cui modalità di preparazione e vendita siano finalizzate al consumo su pubblica via”.

Interessati al provvedimento sono soprattutto le attività di kebab e pizza al taglio. Il provvedimento parte dal presupposto che a Venezia, città patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco dal 1987, vada dato valore al commercio di prossimità e ad una rete di vendita nel segno di decoro e tradizione. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -