Russia: due esplosioni nella metropolitana di San Pietroburgo, 10 morti

Due esplosioni nella linea blu della metropolitana di San Pietroburgo. Almeno 10 i morti e 50 i feriti. Lo riportano diversi media russi. Gli scoppi si sarebbero verificati all’interno dei vagoni. Gli ordigni esplosivi contenevano schegge, lo ha detto la televisione Rossia 24

Su alcune foto pubblicate sui social media si vede un vagone della metro sventrato dall’esplosione  e corpi sulla banchina. Secondo Rossiya 24, vi è fumo in due stazioni.

Le stazioni della metro interessate dalle esplosioni a San Pietroburgo sono Sennaya Ploshchad e Teknologicheskiy Insitut. Sette fermate sono state chiuse e sono in corso le operazioni di evacuazione. Lo riporta Ria Novosti.

Il presidente russo Vladimir Putin è stato informato dai servizi di sicurezza sui fatti di San Pietroburgo. “I motivi al momento non sono chiari, non escludiamo nessuna pista: né quella criminale, né quella terroristica”. Così Vladimir Putin, sottolineando che le indagini “sono in corso”. Lo riportano i media. Il presidente, che si trova a San Pietroburgo, ha fatto le condoglianze alle vittime.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -