Omicidio Alatri: uno dei fratellastri fermato per droga il giorno prima, subito scarcerato

Mario Castagnacci, uno dei due fermati per l’omicidio di Emanuele Morganti, era stato fermato a Roma giovedì 23 marzo perché in possesso di centinaia di dosi di droga, ma fu rilasciato il mattino successivo, ovvero il 24 marzo. La notte poi avvenne ad Alatri il terribile pestaggio di Emanuele.

Il gip, convalidando l’arresto per Castagnacci e altri tre complici, riconobbe la tesi difensiva del “consumo di gruppo” che portò alla sua scarcerazione.  La notte poi avvenne ad Alatri il terribile pestaggio di Emanuele. tgcom24

Mario Castagnacci e Paolo Palmisani, i due ragazzi fermati per l’omicidio di Emanuele Morganti, massacrato di botte ad Alatri, sono stati posti in regime di isolamento nel carcere romano di Regina Coeli. Lo si apprende da alcuni legali. La decisione è stata presa per il rischio di ritorsioni e minacce nei confronti dei due ragazzi da parte d altri detenuti. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -