Migranti trasferiti da Cagliari a Palermo con aereo di Stato

CAGLIARI – “Far viaggiare otto migranti giunti ieri notte dentro la base militare in Teulada con un aereo di Stato non ha precedenti. E’ una vergogna inaccettabile di uno Stato che nega i voli di linea ai sardi e mette a disposizione un volo della Guardia di Finanza per trasferire dalla Sardegna a Palermo otto migranti algerini. Il Ministro dell’interno deve immediatamente rimuovere i responsabili di questo fatto indecoroso per le istituzioni e per i cittadini sardi”.

Lo ha detto ieri il deputato di Unidos Mauro PILI annunciando un’interrogazione urgente al Ministro dell’Interno dopo la notizia dell’utilizzo di un volo di Stato disposto stamane per trasferire otto algerini da Cagliari in Sicilia.

“Aver utilizzato un aereo della Guardia di Finanza per trasferire otto migranti con la sola giustificazione che non vi erano posti nell’aereo di linea – afferma PILI – è un affronto al buon senso e alla morale. Chiunque abbia assunto questa decisione deve assumersi l’onere di questo viaggio. Non è pensabile che vengano meno i posti di linea della Sardegna e poi di punto in bianco la prefettura con la questura dispongano di un viaggio scandalo con oneri superiori ai diecimila euro per 8 passeggeri”, conclude PILI. (Coe/AdnKronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -