Boldrini rompe gli indugi: “Mi candido per una Sinistra di governo”

“Ho deciso di candidarmi, dopo 25 anni alle Nazioni Unite, e non torno indietro. Perciò se ci saranno le condizioni, io ci sarò”. Lo ribadisce Laura Boldrini da Lilli Gruber su La7. “Io credo che la Sinistra per essere credibile, dev’essere una Sinistra di governo con alcuni punti chiave: dev’essere laburista, europeista, ambientalista, ma anche femminista e solidale e inclusiva. Il mio sforzo è per riuscire ad aggregare e fare da ponte tra tutte le anime della sinistra”.

Sulle primarie del Pd, il presidente della Camera dichiara a Otto e mezzo: “Ancora non si sa il Pd con chi si voglia alleare. Non mi permetto di interferire con le dinamiche del Pd ma penso che chi vincerà le primarie debba dire con chi si vuole alleare. Se si vuole essere una forza di sinistra vincente, non si può prescindere dal Pd”.

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -