L’attentatore di Londra era un professore d’inglese con molti alias

Photo credit Stefan Rousseau/PA Wire

Khalid Masood, l’attentatore di Westminster, era nato nel Kent il 25 dicembre del 1964. Non era mai stato condannato per terrorismo, ma era noto alle forze dell’ordine per atti di criminalità come possesso di armi, lesioni aggravate e disturbo della quiete pubblica. La prima condanna nel 1983 per danni, l’ultima nel 2003 per il possesso di un coltello. Di recente risiedeva a Birmingham, secondo il Daily Mail.

Da ‘Sky News – Masood era sposato, padre di tre figli, insegnante di inglese e convertito all’Islam con la passione del bodybuilding. Aveva numerosi alias, dice Scotland Yard.

Nel califfato di Birmingham

Tre anni – scrive Riccardo Tagliapietra per www.ilmessaggero.it –  fa le autorità scolastiche britanniche avevano scoperto un piano (chiamato il cavallo di Troia) con il quale alcuni gruppi radicali avevano di fatto preso il controllo di quattro scuole pubbliche di Birmingham nel centro del Paese: presidi e professori di credo islamico, ottenuta la maggioranza nei consigli di istituto, stavano cercando di indottrinare gli studenti ai dettami del Corano e della Sharia. Un primo risultato era stato di non autorizzare le recite dei ragazzini per Natale, ritenute «una pratica da infedeli».



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -