Gentiloni ai senatori Pd: continuare le riforme iniziate da Renzi

Bisogna continuare le riforme, il Paese ha bisogno di proseguire il “cambiamento” iniziato con il governo Renzi, ma al tempo stesso l’Italia va “rasserenata”. Questo, secondo quanto riferiscono i partecipanti, sarebbe uno dei passaggi principali del discorso tenuto dal presidente Paolo Gentiloni durante la riunione con i senatori Pd.

Il presidente del Consiglio, spiegano, avrebbe prima parlato della situazione internazionale e poi sarebbe passato ad elencare elencato quattro temi dell’azione di governo: la sicurezza, l’immigrazione (in particolare, il dl Minniti e gli accordi con Libia e Niger), le misure per l’emergenza terremoto, il lavoro.

Gentiloni, spiegano, avrebbe dato un giudizio positivo sul Jobs act e avrebbe ribadito la necessità di superare i voucher, precisando che “non si deve far rientrare dalla finestra ciò che è uscito dalla porta”. Il premier, quindi, avrebbe fatto una battuta sottolineando che il Paese non è mai stato fermo dopo il referendum e aggiungendo: “Il governo non ha mai ammainato la bandiera del cambiamento”.”Voglio continuare l’opera di cambiamento”, avrebbe insistito Gentiloni. “Questo paese ha bisogno di cambiamento ma anche di rassicurazione e di stabilità”. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -