La sinistra porta i bambini a cantare ‘Bella ciao’ ai “profughi”

LA SINISTRA OBBLIGA I BAMBINI A CANTARE “BELLA CIAO”
Clamoroso caso di indottrinamento in stile Corea del Nord comunista a Milano. In occasione di una festa organizzata dai centri sociali, con il sostegno del Comune, in favore dei migranti ospitati nella caserma Montello (di cui molti clandestini) è venuta in visita una classe di una scuola media, i cui alunni hanno cantato “Bella Ciao”. L’ennesimo squallido sfruttamento di bambini a fini propagandistici.

Cosi’ scrive si Facebook Silvia Sardone, consigliere comunale a Milano.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -