Santanchè, Dimitri deposita il marchio “Prima gli italiani”: verso un partito tutto suo?

“Prima gli italiani”. Questo il marchio depositato all’Ufficio italiano brevetti e marchi da Dimitri Kunz d’Asburgo Lorena, il fidanzato di Daniela Santanchè. Insomma, impossibile non vederci dietro lo “zampino” della pasionaria di Forza Italia. Una mossa che ha sorpreso Matteo Salvini, il segretario della Lega Nord che del “prima gli italiani” ha fatto uno dei suoi slogan. Salvini non lo sapeva neppure quando, domenica, ha lanciato la proposta di una federazione di centrodestra che avesse uno slogan che richiamasse quello scelto da Donald Trump per la sua campagna, “America first”, prima l’America.

Perché, dunque, la Santanché ha fatto una simile operazione? Di certo non si tratta di una mossa anti-Salvini, poiché come sottolinea Affaritaliani.it la pitonessa caldeggia il riavvicinamento tra Carroccio e Forza Italia. Semmai, la Santanchè, se la legge elettorale venisse modificata introducendo la possibilità di formare delle coalizione, starebbe prendendo in considerazione di presentarsi autonomamente alle prossime elezioni politiche, non più in Forza Italia ma con il simbolo “Prima gli italiani” e un partito che si vada ad aggiungere al gruppo del centrodestra.

La Santanchè, nel caso, vorrebbe riunire tutti i “trumpisti d’Italia”, e l’associazione “Noi-Repubblicani Popolo sovrano”, lanciata da lei solo qualche mese fa, farebbe parte del partito. E ancora, insieme a lei ci sarebbero anche i deputati lombardi Giuseppe Romele e Luca Squeri, il senatore Sante Zuffada e diversi sindaci, assessori e consiglieri comunali soprattutto lombardi.

liberoquotidiano.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -