Dalla Bce minacce all’Italia: ambiziose misure correttive o procedura a maggio

ROMA – Se l’Italia non apporterà le “ambiziose” misure correttive di bilancio richieste dalla Commissione europea entro aprile, verrà attivata a maggio la procedura di infrazione.

Lo scrive la Bce in un’anticipazione del Bollettino economico, ricordando che Italia Portogallo e Cipro sono i tre Paesi con “squilibri eccessivi” di bilancio e che la Commissione Ue, che ha chiesto loro “misure particolarmente ambiziose”, si appresta a condurre “una specifica missione di monitoraggio adeguata alla gravità dello squilibrio”. La Bce nota infine che il numero di paesi con squilibri eccessivi negli anni non è diminuito, osservando che mentre Spagna e Slovenia sono uscite dalla categoria dei Paesi sotto osservazione, “l’Italia vi è ora inclusa per il quarto anno” consecutivo. ANSA Europa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -