Rom spezzano il dito a un 80enne per rubargli la fede nuziale

Volevano rubargli la fede a tutti i costi. Per togliergli dal dito quel segno prezioso dell’amore con la moglie, due rom hanno spezzato il dito ad un anziano di 80 anni nella pineta di Ostia. IL GIORNALE

Una violenza senza senso e che ha ferito non solo il corpo, ma anche il cuore del pensionato.

I due rapinatori, secondo i primi elementi raccolti dalla polizia, sarebbero appunto due nomadi. I quali non si sono fatti scrupoli nel “ripulire” l’80enne dei pochi spiccioli che aveva addosso. Quando hanno scoperto che nel portafoglio c’erano solo 5 euro, i due rom hanno tirato così forte il dito della vittima allo scopo di sfilargli l’anello da spezzarglielo. L’uomo ha avvertito le forze dell’ordine e ha fornito una descrizione dei due banditi. La polizia sta già setacciando la zona di Ostia per assicurare alla giustizia i due malviventi.

Non è la prima volta che Ostia registra casi di aggressioni e rapine da parte di bande di nomadi residenti in zona. Solo pochi giorni fa alcuni podisti della Roma-Ostia sono derubati di zainni, borsoni e telefoni, poi ritrovati nel campo nomadi.

Derubati atleti maratona Roma-Ostia, borsoni ritrovati al campo nomadi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -