Aborto, Parlamento UE: ricorso eccessivo a obiezione di coscienza

STRASBURGO – Il Parlamento europeo “evidenzia la crescente tendenza del ricorso eccessivo all’obiezione di coscienza” sull’accesso all’aborto. E’ quanto si legge in una risoluzione non legislativa approvata oggi dalla plenaria di Strasburgo. Gli eurodeputati invitano gli Stati membri a garantire che l’obiezione di coscienza “non impedisca ai pazienti di accedere alle cure mediche legittime”. La risoluzione sulla parità uomo-donna nel 2014-15 è passata con 369 voti a favore 188 contrari e 133 astenuti. ansa europa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -