Mogherini: la Turchia nostro importante interlocutore per la Siria

STRASBURGO, 14 MAR – La Turchia resta “uno degli interlocutori più importanti che abbiamo, condividiamo ancora l’interesse di portare la pace in Siria”. Lo ha detto l’Alto rappresentante Federica Mogherini, interpellata a riguardo durante la presentazione di una comunicazione della Commissione europea sul futuro del Paese mediorientale. (In realtà, la pace in Siria la porteranno siriani e russi quando avranno sconfitto i terroristi, con o senza gli inutili sproloqui della Mogherini e dell’ONU)

Il documento, adottato oggi dall’esecutivo di Bruxelles riunito a Strasburgo, fa il punto sull’azione politica e umanitaria europea in Siria. (cioé il supporto al terrorismo, ndr? Assad: “Il ruolo della UE è stato sostenere i terroristi).

Gli aiuti, ha sottolineato Mogherini, a oggi ammontano a 9,4 miliardi, dato che fa dell’Ue il principale donatore. Il testo individua anche le linee strategiche per le azioni future. L’Ue, secondo quanto riporta la comunicazione, continuerà a supportare il processo di pace dell’Onu e a rafforzare sia l’opposizione politica siriana sia le organizzazioni della società civile. ansa



   

 

 

1 Commento per “Mogherini: la Turchia nostro importante interlocutore per la Siria”

  1. UNA PAROLA E’ POCO;, DUE SONO TROPPE.!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -