Migranti, alla caserma Montello: palestra, campo di calcio, sala Pc, social room con caminetto

 

Dopo 4 mesi di attesa, la battagliera consigliera di FI Silvia Sardone ha potuto visitare la caserma Montello, il resort esclusivo per 300 “turisti per sempre”, ovvero gli pseudo rifugiati che il comune di Milano, ospita, coccola e colma di attenzioni, lasciando però migliaia di clochard e di poveri italiani senza assistenza, per strada e al freddo.

Nel racconto della Sardone, che finalmente ha potuto entrare in questa specie di club Mediteranee meneghino, emerge la descrizione di un resort, di un residence, di un albergo 5 stelle con ogni confort, compresa l’infermeria. I membri del comitato zona 8 solidale e l’Anpi, supporter del sindaco Sala, vanno e vengono dalla caserma ma il sito è vietato ai residenti del quartiere Certosa e ad altri comitati, rei di criticare questo assurdo hotel di lusso, a spese del contribuente , per finti profughi..

Video di Claudio Bernieri



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -