Torna in Italia la bimba rapita dal padre siriano cinque anni fa

Condividi

 

Sta tornando in Italia Houda Emma Kharat, la bambina rapita dal padre cinque anni fa e portata prima in Siria e poi in Turchia.

Con un volo partito da Istanbul e in arrivo in Italia nel tardo pomeriggio di oggi all’aeroporto di Malpensa a Milano la piccola potrà finalmente riabbracciare la mamma che non ha notizie di Emma ormai da troppo tempo.

Oggi Houda Emma sta per compiere 7 anni. Il padre l’ha portata via dall’Italia quando la bambina aveva appena un anno costringendola a vivere sotto le bombe di Aleppo. Da quel momento la madre non l’aveva più rivista. Alcune mesi una prima buona notizia: il padre della bambina, ricercato a livello internazionale, era stato fermato dalla polizia. Oggi la Farnesina annuncia il rientro in una nota.

“Grazie di cuore alle autorità turche ed alle strutture delle Stato italiano che hanno reso possibile questo abbraccio”, è quanto ha dichiarato il ministro degli esteri, Angelino Alfano, commentando la notizia. IL GIORNALE

14 febbraio 2017 – La nostra intervista ad Alice Rossini, mamma della piccola Emma

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -