Arcigay: “evoluzione delle unioni civili, chiediamo matrimoni egualitari”

Condividi

 

REGGIO EMILIA, 9 MAR – “Così come la Stazione Mediopadana, il Remilia pride accoglierà Modena, Parma, Bologna, Piacenza e Mantova per dei diritti ad alta velocità”. Con queste parole Alberto Nicolini, presidente di Arcigay Gioconda, ha annunciato che il 3 giugno a Reggio Emilia si terrà il primo gay pride dell’area mediopadana, il Remilia Pride, manifestazione per l’orgoglio dei diritti Lgbti, realizzata da Arcigay con il patrocinio del Comune di Reggio Emilia.

Lo slogan della giornata sarà “Sì lo vogliamo”, in nome della battaglia per un’ulteriore evoluzione della legge Cirinnà sulle unioni civili, in direzione dei matrimoni egualitari. Il corteo del 3 giugno (dalla stazione di piazzale Marconi a Piazza della Vittoria) sarà anticipato da una serie di eventi, tra cui un pranzo con la parlamentare Monica Cirinnà il 20 maggio. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -